Un Bosco per Kyoto

"Un Bosco per Kyoto" - ASSEGNATO A RiLAQUILA IL PREMIO INTERNAZIONALE PER LA SOSTENIBILITÀ

RiLAQUILA, insieme alle aziende Wolf Haus di Vipiteno, Orceana Costruzioni di Brescia ed ETS Engineering di Bergamo, che hanno partecipato alla sua fondazione, hanno ricevuto a Roma, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, il premio internazionale “Un Bosco per Kyoto”, assegnato ogni anno ad aziende, enti locali, associazioni, personalità scientifiche e politiche che più delle altre si sono distinte nella difesa dell'ambiente nel loro Paese.
Il premio, patrocinato dalla Presidenza della Repubblica, viene assegnato a chi ha adottato o pubblicizzato sistemi per il risparmio energetico e per la riduzione di gas serra nell'atmosfera.

Il riconoscimento conferito lo scorso anno al Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha consolidato l’eccellenza e la visibilità del premio “Un Bosco per Kyoto”, polarizzando l’attenzione dei media internazionali.
Il prestigioso premio a RiLAQUILA è stato conferito durante la cerimonia che è stata presieduta anche dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, e che ha visto la partecipazione di altri personaggi a rappresentare la città e le sue istituzioni, come l’arcivescovo Giuseppe Molinari e il presidente dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese Giorgio Paravano.

Johann Waldner, presidente e fondatore di RiLAQUILA, dopo la cerimonia era molto soddisfatto: “Dobbiamo ringraziare le aziende, come la Wolf Haus, la Orceana e l’ETS, che hanno svolto un grandissimo lavoro, poiché oltre per consegnare in anticipo le case agli aquilani, hanno addirittura investito per portare le strutture non solo in classe energetica A ma addirittura in CasaClima A, il massimo standard europeo nel risparmio energetico.”
A L’Aquila infatti, lo scorso 27 ottobre sono state certificate nello stesso momento e nello stesso luogo il maggior numero di abitazioni “CasaClimaA”: oltre 500.
“La certificazione Casaclima e questo premio costituiscono motivo di orgoglio per noi e per il territorio aquilano” aggiunge Waldner “ma allo stesso tempo deve essere l'impulso e il punto di partenza per guardare al futuro prossimo, affinchè la sostenibilità e il risparmio energetico siano i cardini della ricostruzione”.

RiLAQUILA sta già portando avanti altri progetti
che sono in fase avanzata: un asilo per 75 bambini a Sassa è quasi ultimato, ed è in fase di progettazione il Centro di Competenza sulla Sostenibilità, che anche a Roma ha riscosso un notevole interesse da parte delle istituzioni più importanti, poichè costituirà una risorsa importante per il territorio aquilano, vista l’unicità di una struttura del genere in Europa.
“Tutti i progetti che stiamo portando avanti” conclude Waldner “verranno realizzati in modo totalmente sostenibile, come prevede ormai da anni il processo produttivo della stessa Wolf Haus che, oltre all’utilizzo di tutti materiali riciclabili, reimpianta tanti alberi quanti ne servono per la produzione delle sue strutture, rispondendo così ai più alti standard previsti dai recenti studi LCA (Life Cycle Assessment) sull’analisi del ciclo di vita produttivo, che valuta un insieme di interazioni che un prodotto o un servizio ha con l'ambiente.”

Luglio - 2017
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 27 28 29
30 31  

Parlano di noi

CasaClimaTV